Esposizione archeologica della storia dell’antico Ospedale di Altopascio sulla Via Francigena

Il museo è temporaneamente chiuso per lavori.

Nella cittadina di Altopascio, da sempre tappa della Via Francigena che conduce i pellegrini a Roma, fin dall’XI secolo è stato presente un “hospitale” che garantisse loro ristoro e alloggio, sotto il controllo dell’Ordine Ospedaliero dei Frati di San Jacopo.

L’antico edificio era circondato da una robusta cinta muraria che gli dava l’aspetto di una fortezza; vi si accedeva dalla Porta degli Ospedalieri e all’interno contava due ampi cortili, uno dedicato ai frati e l’altro all’accoglienza. Del complesso facevano parte anche la chiesa di San Jacopo e il campanile, faro per i pellegrini che potevano avvistarlo da lontano.

Nei locali adiacenti, all’interno del Loggiato Mediceo, si trova la raccolta dell’Esposizione archeologica della storia dell'antico Ospedale, che documenta la storia di Altopascio e del territorio circostante con vari materiali, in particolare oggetti ceramici di scavo, di tipologie differenti per epoca, forma e funzione, tecnica di fabbricazione e decorazione, pregio e fasce sociali; dai grandi orci a beccaccia (sec. XV) per il contenimento delle granaglie, ai tegami per uso della cucina del Palazzo, alle stoviglie dei Maestri o delle persone socialmente elevate a materiali “popolari”, compresi piccoli oggetti di uso quotidiano. A questi si aggiungono i materiali provenienti in origine dalla chiesa medievale o dal chiostro o dal Palazzo.

Contatti

Piazza Ospitalieri, 3
55011 Altopascio LU
Italia

Telefono