Villa Museo Puccini

In questa splendida dimora, sulle rive del lago di Massaciuccoli, la famiglia di Giacomo Puccini trascorse l’estate del 1891.Il maestro Puccini rimase incantato dalla bellezza di Torre del Lago e decise di trascorrervi anche le vacanze negli anni successivi. Nel 1899 acquistò la casa e la fece ristrutturare per trasformarla nell’attuale villa a due piani dal tipico aspetto liberty delle abitazioni borghesi di fine Ottocento. 

La casa, fu trasformata in un Museo nel 1925 dal figlio Antonio e conserva intatto l’aspetto originale. Il giardino, un tempo direttamente affacciato sul lago si ispira al tipico giardino giapponese, in accordo con la passione del maestro Puccini per la cultura orientale. L'edificio, a pianta rettangolare, si sviluppa su due piani e le sue forme sono molto lineari ed eleganti.

All'interno si trova una ricca decorazione eclettica realizzata in collaborazione con Giacomo Puccini stesso, da artisti molto famosi dell'epoca come Luigi De Servi, Galileo Chini, autore del caminetto, e Plinio Nomellini, responsabile delle decorazioni pittoriche alle pareti (poi coperte nel 1908 con delle stoffe a causa dell'umidità) In una delle sale principali si trovano il pianoforte Förster, alcuni ritratti del Maestro in varie epoche della sua vita, la maschera funebre e un prezioso paravento del Giappone. Le altre stanze come la veranda, la sala dei manoscritti e la cucina raccolgono invece oggetti di vita quotidiana, onorificenze e riconoscimenti da tutto il mondo, quadri degli amici artisti della corrente dei Macchiaioli, ritratti di amici e collaboratori del Maestro e le sue ultime parole scritte durante la sua malattia prima della morte. Nella stanza della caccia sono conservati i trofei venatori, le scarpe e gli stivali. Al primo piano si trovano la camera da letto, lo studio del Maestro, una camera per gli ospiti, una stanza lavabo, un salottino e la cosiddetta “stanza airone”. Proprio nella cappella all'interno della villa è sepolto Maestro: adesso riposa nel luogo amato che tanta ispirazione e quiete gli aveva donato anche durante la vita terrena.

Una Villa da visitare per respirare l'aria delle immortali melodie che ancora risuonano nel cuore di ciascuno di noi.

Nella pace di questo luogo nacquero infatti molte delle sue più famose opere come Manon LescautLa BohèmeToscaMadama ButterflyLa Fanciulla del WestLa RondineIl Trittico.

Contatti

Viale G. Puccini, 266
55049 Torre del Lago LU
Italia

Telefono

Prezzi

Biglietto intero: € 7,00

Biglietto ridotto: € 3,00 (bambini dai 6 ai 13 anni)

Gruppo: €  6,00 (almeno 15 paganti, su prenotazione)

Gratuito: bambini fino a 6 anni

Puccini Segreto: Visita piano terra + Primo piano

Biglietto intero: € 12,00

Biglietto ridotto: € 3,00 (bambini dai 6 ai 13 anni)

Gruppo: €  6,00 (almeno 15 paganti, su prenotazione)

Gratuito: bambini fino a 6 anni

Servizi e accessibilità

Accessibilità piano terra: l’unico gradino è provvisto di rampa
Puccini Segreto: presenza di due rampe di scale

Gel disinfettante
Accesso disabili
Toilette
Audioguida
Bookshop