Itinerario Pucciniano

Il nostro viaggio parte dal cuore della medievale città di Lucca, nella casa in corte San Lorenzo dove il 22 dicembre 1858 nacque Giacomo Puccini. Nelle stanze della sua casa natale, il compositore visse gli anni dell'infanzia e della prima giovinezza, compiendo i primi studi musicali.

La casa appare oggi come all'epoca in cui vi abitava il giovane Giacomo; vi si conservano arredi originali, oggetti appartenuti al musicista, come il pianoforte con il quale compose la famosa opera intitolata Turandot.

La principale delle sue dimore fu poi quella situata sulle rive del lago di Massaciuccoli, presso Torre del Lago Puccini, dove si stabilì dal 1891 fino alla sua morte.

In questa elegante abitazione, impreziosita da molti particolari  che richiamano la corrente artistica del liberty, nacquero molte delle sue più famose opere come la Tosca, la Madama Butterfly e La Rondine.

La casa conserva intatto l’aspetto originale con le ricche decorazioni realizzate dagli artisti Luigi De Servi, Galileo Chini e Plinio Nomellini e custodisce oggetti di vita quotidiana, onorificenze ed anche le ultime parole che scrisse prima della morte.

Il giardino invece, un tempo direttamente affacciato sul lago, ricorda un modello di giardino giapponese e nacque grazie alla passione del maestro Puccini per la cultura orientale.